La persecuzione di Erode

 



opo la nascita di Gesù, i Magi giunsero da oriente a Gerusalemme e domandavano: „Dov’è il neonato re dei Giudei? Abbiamo visto la sua stella e siamo venuti per adorarlo“. Il re Erode si turbò a questa notizia e disse loro: „Andate e informatevi del bambino e, quando l’avrete trovato, fatemelo sapere, affinché anch’io possa andare ad adorarlo“. I Magi partirono e seguirono la stella che si fermò sopra la stalla. Entrarono e trovarono il bambino tra le braccia di sua madre Maria. Provarono una grande gioia e deposero i loro tesori davanti al bambino: incenso, mirra e oro. Avvertiti in sogno da Dio, i Magi decisero di non tornare da Erode. Per un’altra strada fecero ritorno al loro paese.
Anche a Giuseppe apparve un angelo in sogno e gli disse: „Alzati, prendi il bambino e sua madre e fuggi in Egitto. Erode vi sta perseguitando.“ Allora Giuseppe si alzò nel cuore della notte, prese Maria e il bambino e lasciarono Betlemme. Erode si accorse che era stato ingannato dai Magi. Egli mandò i suoi soldati a cercare il bambino. Arrivati a Betlemme, i soldati trovarono soltanto la stalla vuota.
Tutte le figure rappresentate sono scolpite in legno di montagna pregiato e dipinte artisticamente con colori ad olio. I presepi sono tutti accuratamente e individualmente lavorati a mano. Tutte le sculture e i presepi sono disponibili nel nostro laboratorio di scultura in legno.
Ploner Gerhard
Casa Sonnegg
I-39043 Gudon/Chiusa
Tel. 0039-0472-844098
www.presepio.bz.it
info@presepio.bz.it
 
Impressum | © Internet Service